La barbatorta: i barbapapà per Tom

anteprima torta decorata barbapapàTom è un bambino meraviglioso! Uno dei bambini più belli che abbia mai visto. Due occhioni di un blu quasi surreale e capelli biondi che mi ricordano tanto il piccolo principe di Antoine de Saint Exupéry… Ma davvero non solo bello!! Il suo sorriso sereno, il suo sguardo furbo e intelligente, le sue espressioni esilaranti… Sempre solare e capace di sorprenderti!

Che avrei perso la testa per Tom mi è sempre stato chiaro, fin da quando Fabrizio e Chiara mi annunciarono che sarei diventata zia, ma non pensavo che sarebbe stato un affetto così coinvolgente da commuovermi ogni volta che lo avrei visto!

Torta con i barbapapà che organizzano una festa per Tom

Cosa ci può essere di più bello, quindi, di scrutare la sua espressione di sorpresa mista ad eccitazione quando ha visto i suoi adorati Barbapapà, organizzare una festa proprio per lui, sulla sua torta di compleanno?! E sapere che il merito di quelle risatine non trattenute era un po’ mio?! :)

particolare di Barbottina a forma di "T"

E alla conta dei Barbapapà a Tom non ne è sfuggito uno… li ha riconosciuti e nominati tutti!!

particolare di barbamammaAuguri piccolo principe mio, che la vita ti sorrida come tu sorridi al mondo!! :)

4 Comments to “La barbatorta: i barbapapà per Tom”

  1. Fabrizio scrive:

    La torta era bellissima ma anche… buonissima!!! Non ho dubbi su quale sia il mio tipo di torta preferita. :)

  2. briciola scrive:

    Grazie!! :) Memorizzato per future occasioni!! ;)

  3. Micol scrive:

    Ciao, sei bravissima!!! posso chiederti se la pdz la fai tu o la prendi pronta, che ricetta usi? sono alle prime armi e non ho ancora trovato le giuste dosi.. Grazie

  4. briciola scrive:

    Ciao Micol! Grazie!! :)
    La pasta di zucchero la faccio io: così so cosa ci metto dentro! :)
    Io uso questa ricetta:
    470g di zucchero a velo (in realtà per la quantità esatta ti devi regolare perché dipende da diversi fattori)
    70g glucosio
    30ml di acqua
    16g di burro
    8g di glicerina (glicerolo)

    Metto a bagno la gelatina nell’acqua (fredda) e la lascio almeno 10 minuti (ma anche di più, fino a che ha assorbito praticamente tutta l’acqua).
    Intanto metto nel mixer lo zucchero a velo e do una frullata per eliminare i grumi.
    quando la gelatina è pronta la metto in un pentolino con il resto degli ingredienti e sciolgo tutto a fuoco bassissimo (se non ti fidi puoi farlo a bagnomaria).
    Quando è sciolto, avvio il mixer e colo i liquidi dal coperchio, fino a che si formano delle grosse briciole (se frulli troppo rischi che venga una poltiglia che lavorerai con più fatica).
    Poi impasto a mano, unendo altro zucchero a velo, quanto necessario!
    In alternativa puoi comprarla fatta (sicuramente risparmi tempo!), ma ti consiglio di scegliere una pdz italiana: in quelle straniere di solito ci sono molti più ingredienti “un po’ meno sani”!
    Spero ti sia tutto chiaro, se no chiedi pure! :) Buon lavoro!! :)