La pimpa

anteprima torta decorata PimpaRicordate la mia cara amica Betta? Già, proprio quella della “shark cake“… Ecco… questa volta il compleanno del suo secondogenito: Paolo.
“Paolo ama Sam il Pompiere” mi dice Betta… e la mia mente già vaga a fiamme e acqua che esce dalla pompa dell’eroe del piccolo…

Ma dopo qualche giorno: “Ehm… sono ancora in tempo? Hai già cominciato Sam? Perché Paolo ama troppo La Pimpa… si può?”

Si può, si può… peccato, la torta di Sam prendeva già forma nella mia mente (ed era già fissata sulla carta!)… ma perché innamorarsi di un’idea? Paolo vuole La Pimpa e La Pimpa avrà! :)

Torta intera: La Pimpa in equilibrio su una torta a forma di<br /><br />  palla
Non semplice, La Pimpa! Come tutte le figure che hanno come caratteristica la bidimensionalità, mi preoccupava un po’… e poi?! Come renderla particolare? Avevo appena sentito Betta, senza alcuna idea definita in testa… e le avevo detto che la torta sarebbe stata semplicissima, giusto la Pimpa a reclamare la sua importanza… ma poi l’idea! Ispirata da “La Pimpa al circo”, volevo che la mia cagnolina a pois rossi facesse l’equilibrista su una palla: la torta!

Una sfida, sopratutto perché Betta mi aveva chiesto una torta in pasta margherita, che certo non è la base più adatta per le torte “scolpite”, tanto meno se, come ho fatto io, la si bagna e la si farcisce anche con 3 strati di crema! :)

Particolare della torta: la Pimpa!

La palla non perfetta (adesso ho la certezza che le palle devono essere fatte con altre basi! ;) ), La Pimpa con troppi puntini rossi (come mi ha fatto notare Anna, che certamente è un’intenditrice!!) e un po’ troppo ciccia (come mi ha fatto notare Vera)… ma tutto sommato torta simpatica… la cosa più bella, comunque, sono stati i complimenti di Betta, giunti via sms: “La tua torta era MERAVIGLIOSA e SUPER MEGA BUONISSSSSIMA!!! grazie be”.

Grazie a te, Bettina, i tuoi complimenti sono stati per me davvero gratificanti!!! :)

 

2 Comments to “La pimpa”

  1. be scrive:

    la pimpa non era grassa….forse appena appena diversamente magra…. ma era lei ed è stata subitissimo riconosciuta ed apprezzata in tutti i suoi puntini edibili….

  2. briciola scrive:

    :) “Diversamente magra” potrebbe essere l’aggettivo che ci diamo io e te ultimamente?!?! Beh, sì… allora La Pimpa era appen appena “diversamente magra”!! :D